IL NOSTRO INCONTRO CON IL WOLF MAN HERR WERNER FREUND

mercoledì 22 febbraio 2012

QUANDO DUE CARATTERISTICHE DIVERSE SI SPOSANO ...prima parte


PRIMA SETTIMANA DI CONVIVENZA 
CON UN PASTORE DELL'ASIA CENTRALE


CONSIDERAZIONI

Devo ammettere sono entusiasta di questa esperienza.
Kira una femmina di tre mesi di Pastore Asia Centrale mi ha rapito.
Già a soli tre mesi di vita, mostra un carattere equilibrato, per nulla irruento (prerogativa dei cuccioli di Cane Lupo Cecoslovacco), e con un linguaggio comunicativo eccellente.
Ho provato a testarla al campo con diverse razze, con soggetti di età diverse e ruoli sociali ben distinti ed entrambi i sessi.
Le risposte sono state diverse, ma sempre con un minimo comune denominatore, l'Equilibrio.
Con i cani che si sono mostrati irruenti e maleducati nell'approccio, dopo vari segnali lei ha saputo metterli al loro posto e nonostante fosse munita di pochi denti, (dentizione da latte) non ha risparmiato qualche snap di avviso.
La comunicazione è avvenuta nel seguente modo: all'insistenza o all'esuberanza del suo interlocutore, lei ha dato le spalle, ha girato più volte la testa e in alcune occasione si è addirittura spostata poco distante, poi è passata al ringhio e come ultima risposta snap a vuoto (morsi nell'aria) con leggera rincorsa che ha interrotto subito, giusto per far allontanare da lei l'inopportuno.
Mentre  l'approccio con il mio Eragon soggetto di 2 anni e mezzo di CLC, appena lo ha visto, si è messa a piangere e a cercar riparo. I due non sono entrati in contatto, Eragon sempre tenuto al guinzaglio, ho preferito controllare l'incontro perchè è ancora poco che lei è qui con noi e la confidenza con l'ambiente non la rende ancora sicura.
Questo però mi è servito nel capire che ha una buona predisposizione nel riconoscere effettivamente i ruoli che i cani ricoprono e questo è importantissimo nella comunicazione, qualità indispensabile per evitare scontri indesiderati.


Con i cuccioli è stata a dir poco fantastica, si vede in lei ancora l'aspetto del cucciolo che vuol giocare, ma nonostante tutto ha un senso di protezione, non perdendoli mai di vista e seguendoli nei loro giochi.
Il suo atteggiamento è composto, sicuro e si fa sentire quando l'esigenza richiama.
I cuccioli di CLC sono molto esuberanti, le loro corse, i loro giochi sono sempre inesauribili, ma lei riesce a rimetterli a posto. Anche in questo passaggio noto un atteggiamento diverso, se prima con il maschio maleducato ha usato decisione e forza, con i cuccioli è  severa ma non eccedendo nella forza.
La moderazione fa da padrona sulle sue azioni.


Quello che mi ha lasciato senza parole è stato il fatto che neanche dopo 72 ore lei sapesse riconoscermi tra le varie persone che sono entrate e uscite dal campo, poteva attaccarsi a chiunque, ma lei non mi ha mai perso di vista un secondo, seguendomi, come quel cane che io ho sempre desiderato di avere.
Purtroppo i CLC raggiungono questo risultato dopo anni, perchè sono uno spirito libero, sempre curiosi di quello che li circonda, sempre alla ricerca della novità... mentre Kira è la mia ombra.


Altra cosa interessante, con i cani che mi si avvicinavano in modo troppo festaiolo o irruento lei li caccia, mentre con i cani che mi porgono un saluto gentile lei li annusa assicurandosi delle loro intenzioni.


Mi sorprende un altra cosa di questo magnifico Cane, il controllo del morso, porgendole la carne anche la briciolina più piccola, lei la prende con estrema delicatezza dalle mie mani, senza farmi sentire un dente e quando per sbaglio lo ha fatto, si é scusata velocemente con sguardo e orecchie basse...




Che altro dire... avrei tanto da scrivere... ma ora mi fermo... e rifletto....


Katia Verza Sulleormedellupo 



Nessun commento:

Posta un commento

GIOCANDO....

DEDICATO AD UN AMICO