IL NOSTRO INCONTRO CON IL WOLF MAN HERR WERNER FREUND

lunedì 21 maggio 2012

KIRA: PASTORE DELL'ASIA CENTRALE

Tra una quindicina di giorni Kira compie 7 mesi.
Sono passati quasi 4 mesi da quando è con me.
Non c'è stato giorno che lei non mi abbia sorpreso.

Kira come ho già detto è un soggetto di II scelta caratteriale.
Non è la classica cucciola che già a due mesi è alla rete con il codino alzato a minacciare gli estranei.
Kira invece fa parte di quei soggetti come suo padre Attila a lenta maturazione, alla quale occorre tempo per mostrare quello che vale.

Non posso nascondere che per esigenze di servizio, non ho potuto seguire alla lettera le indicazioni suggeritemi dal suo allevatore  il Tukmeno.
Dovendo lavorare con altri cani, accompagnati dai relativi padroni, ho dovuto lavorare con lei in modo diverso, facendola socializzare a mio malgrado con i miei clienti.
Nonostante questo particolare Kira, si è dimostrata un Buon Cane da Pastore e ho potuto utilizzarla in diversi modi nel mio lavoro, ottenendo buoni risultati se non ottimi.

La mia attività principale è quella dell'Educatore Cinofilo, anche se ultimamente questa definizione mi sta un pò stretta e cozza contro a certe nuove filosofie di pensiero nate nel mondo dell'educazione cinofila.
Filosofie che nascono dal giorno alla notte, senza contare e tenere in considerazione l'unico punto importante ... "La Natura del Cane".
Ma non divaghiamo, stavamo parlando di Kira...


La mia attività principale è l'Asilo.
Cosa consiste l'Asilo?
In questi periodi strani della nostra società tutti vogliono il cane, anche nelle condizioni più ristrette e non mi riferisco solo agli spazi abitativi ma anche ai tempi.
Io do la possibilità ai miei clienti (I cani prima vengono valutati, e poi inseriti nei gruppi più idonei a loro) di lasciarmi il loro caro amico a 4 zampe in Asilo, come si fà per i bambini.
Ma cosa serve l'Asilo al cane??? L'asilo ridà ai cani la loro dignità, possono relazionare con altri soggetti, ripassando tutte le dinamiche della comunicazione: gioco, sottomissione, dominanza.
Ritrovano quel territorio perduto, esplorandolo, marcandolo.
Fanno attività fisica, correndo a perdifiato e riposando se ne hanno voglia.
Alla fine della giornata per la felicità dei loro padroni sono appagati e più inclini all'ascolto, trasformandosi in cani ubbidienti.


Kira in tutto questo che ruolo ha???
Kira da buon Cane da Pastore, mette a posto gli animi ribelli, insegna ai meno educati il loro posto all'interno di quel branco, essendo lei la titolare del  territorio utilizzato per l'Asilo.
E' bello vederla lavorare, in mezz'ora riesce a metter tutti d'accordo e se questi durante l'arco della giornata non rispettano le regole interviene di nuovo rimettendo ordine.


Altro ruolo importante di Kira è quello dell'Educatrice. Con i cuccioli è fantastica, non eccede mai con la forza, anche se a volte sembra che se li stia mangiando.


Kira mi ha sorpreso fin da piccola, anche a 3 mesi aveva questo senso dell'educazione marcato e ci sono stati un paio di occasioni che nonostante fosse davanti a due soggetti più adulti di lei, si impose con tutta se stessa, sistemandomeli  nel giro di poche ore e rimettendoli in riga.


Questa particolarità nasce non solo dalla selezione genetica che il Tukmeno fa, ma anche dal modo in cui il Tukmeno alleva, ovvero non levando, ma lasciando i piccoli interagire con i soggetti adulti.
Questi a loro volta acquisiscono il giusto modo di approcciarsi agli altri cani, rimettendo in atto tutti gli insegnamenti acquisiti al momento opportuno.


Crescendo Kira si è raffinata nella sua comunicazione, avendo a che fare con razze diverse, ha imparato tutti quei "Dialetti" che fanno parte del linguaggio canino.


Anche con i soggetti più indisciplinati non abusa mai della sua forza,ma cerca sempre di contrastare l'altro soggetto con la stessa intensità. Mi fa pensare questo suo atteggiamento, quasi non volesse farselo nemico.
Testa sempre i soggetti nuovi, se questi danno i segnali giusti all'ora posso stare tranquilla, che per quel giorno non mi verrà il mal di testa per i suoi continui abbai, se il soggetto sarà un cane poco socializzato, molto umanizzato e tanto maleducato, irruento e poco incline all'ubbidienza, all'ora saprò che lei ci metterà tutta se stessa per sfiancarlo, con abbai, stoppate (blocco con il corpo) per impedirgli di accedere a certe zone e a certi comportamenti.


Con i soggetti adulti con un certo temperamento come la mia Ambra (Pastore del Biellese) e Yuki (CLC) si dimostra rispettosa dei loro ruoli e le spalleggia se queste decidono di portare avanti una qualsiasi azione.


A volte Kira, con me si dimostra estremamente affettuosa non mi perde mai di vista, se mi alzo e mi sposto so che a breve mi raggiungerà, ma non si è mai dimostrata invadente.
Anche nel gioco è particolarmente  modulata, i suoi salti anche se possono sembrare quelli di un bisonte impazzito sono delicati, non ricordo volta in cui lei mi abbia fatto male accidentalmente.
Anche con il cibo, posso levarglielo dalla bocca e lei non mi dice nulla, al contrario se al mio posto c'è un altro cane lo difende con tutta se stessa, facendo capire molto bene le sue intenzioni.


A tratti è un pò testona, soprattutto alla sera quando è ora di salutarla. 
Ecco lei non sopporta stare sola e di conseguenza mi devo sempre inventare qualcosa per rinchiuderla. Di solito faccio leva sul cibo.


Anche la riposta alla guardia inizia  comparire in modo più pronunciato.
Si dimostra giorno dopo giorno più coraggiosa, se prima si limitava ad abbaiare da lontano, ora si spinge fine al confine del suo territorio (rete) e con il suo bel vocione fa sentire la sua presenza.


Molti dei miei clienti e amici, allevatore compreso, mi dicono spesso: "Ma allora la tieni??? E' diventata tua!!!" e io rispondo loro .... "No .... se trovo la persona giusta la vendo"....


Ultimamente ho ricevuto molte richieste anche se mi rendo conto solo ora, che il mercato del Pastore dell'Asia Centrale è proprio strano.
Molta gente pensa che chi alleva o educhi, lo faccia solo per hobby o per sport, non tenendo in considerazione ne i costi che un cane comporta ne l'impegno che una persona ci mette per allevare e educare un cane AFFIDABILE.


Infatti a quelli che mi chiamano con questa idea ricordo loro che un cane bello, sano ed equilibrato ha un prezzo  e che se vogliono un cane da discaunt esistono sempre i cagnari, che non si curano delle esigenze dei soggetti ma solo quelle del proprio portafoglio.


Poi ci sono quelli che vogliono il cane già educato e nel caso di Kira è stata già instradata verso l'educazione di base, ma vedendola così cresciuta, la vorrebbero cucciola (ovvero batuffolina) ma è evidente che un cucciolo comporta un certo impegno, mentre un cucciolone come Kira metà del lavoro è  già stato fatto.
Ovvero con lei il problema delle pipì, della condotta al guinzaglio, del richiamo, trasporto in macchina sono problemi già superati e quindi mi ritrovo a combattere con idee strane.


Una cosa è certa, io mi ci sono affezionata a Kira. Per me lei è un gran cane e sarebbe il cane ideale per la famiglia che si trova alla prima esperienza con un soggetto di questo calibro.
Kira darebbe il tempo al nuovo branco di crescere con lei.
Inoltre con i bambini la trovo non solo affidabile ma anche tanto paziente questo lo potuto notare con i figli dei miei clienti che molto spesso non le danno tregua.
Una cosa è certa come il giorno segue la notte, Kira verrà venduta solo a chi  mi darà delle buone garanzie e a chi si dimostrerà un buon compagno per lei.
In questo caso è palese la mia più totale assistenza nell'inserimento nella nuova famiglia.


Ora vi lascio ai suoi ultimi scatti fotografici..
Buona Visione
Katia Verza




Questi cuccioli che pesti...

Facciamo le pagliaccie...


Adesso ti stendo...

Un legnetto per tenersi i denti puliti...



Incomincio a fare la guardia

Pattuglio...





In questa buca non ci stò...


Oh santo cielo....

Prrrrrr....










Adesso ti stendo...

Bottiglia del latte che passione...

Con zia Ambra non si scherza...











Concimiamo la campagna... aiutiamo i contadini....

ora mi sento più leggera...




Mi butto....



Scavare... è bello....

Si .. è della mia misura....




Foto Autore: Katia Verza

GIOCANDO....